Gianfranco

"Buongiorno, sono un paziente della Dott.ssa Valeria Gianfreda, nonchè mia salvatrice! Per quasi 20 anni ho avuto problemi durante l’evacuazione con perdite di sangue e fastidi correlati. Questo disturbo mi impediva di fare una vita “normale”, avevo sempre il pensiero di passare un week end fuori casa mia, e non avere a disposizione sia per il luogo che per i tempi, un bagno. Il timore però di farmi operare, sentendo anche diversi amici affetti dallo stesso disturbo che avevano subito l’intervento classico, di avere le loro stesse conseguenze post operatorie mi ha fatto trascinare , rimandando la soluzione del problema con il quale convivevo da anni. Anche il mio medico di base, alla luce dei miei racconti mi suggeriva di intervenire chirurgicamente. Cercavo nel frattempo di tamponare i fastidi con rimedi non invasivi, come creme, tisane, alimentazione, ma non risolvendo la cosa. Per caso poi, leggendo un articolo di un giornale, venni a sapere di un intervento innovativo proposto dal Dott. Longo in cui si descriveva una nuova metodologia con risvolti post operatori quasi nulli. Rimasi stupito e pensai che quella poteva essere una soluzione. Mi interessai immediatamente dove veniva effettuato questo intervento e dove poter essere visitato. Presi contatti con l’ospedale “Vannini, figlie di San Camillo” e fui visitato dalla dott.ssa Valeria Gianfreda, assistente del Prof. Longo nel giro di poco tempo. La dott.ssa mi spiegò questo nuovo intervento “STARR”, mi disse dopo, la visita, che il mio caso era avanzato e che sarebbe stato opportuno intervenire. E cosi, presi coraggio e mi operò cambiando finalmente la mia vita! Fu come una rinascita! Ancora oggi, quando ne parlo sono entusiasta, descrivo la Dott.ssa come la mia salvatrice, e se sento qualcuno affetto dallo stesso disturbo consiglio subito di contattare la Dott.ssa Gianfreda e in caso fosse necessario, non preoccuparsi dell’intervento con il metodo STARR in quanto il post operatorio non ha avuto conseguenze fastidiose, e la mia vita finalmente è tornata “normale”. Ora non tempo più la lontananza da casa mia, in caso “di bisogno”. Considerando anche i miei timori, sull’idea di un intervento chirurgico, posso dire che ne vale veramente la pena, dopo tanti anni di fastidi, nemmeno ci si rende più conto di come le cose possono, con l’intervento di dottori esperti e qualificati, farti tornare ad una vita “normale"."
9 Giugno 2013





Filippo

"Sono un medico romano di 49 anni, circa 5 anni fa sono stato operato dalla Dott.ssa Valeria Gianfreda, prima dell’intervento avevo frequenti sanguinamenti, urgenza a defecare, non dolore, sono stato operato con la “tecnica Longo”. Dopo l’intervento non ho avuto più problemi. Ringrazio ancora la bravissima collega per aver migliorato la qualità della mia vita."
2 Agosto 2013





Giorgio

"Da qualche anno, probabilmente a causa di stipsi ricorrenti e comunque di non regolarità nella defecazione, oltre ai gonfiori addominali, flatulenza, meteorismo intestinale notavo fuoriuscita di emorroidi le quali provocavano prurito e raramente dolore. A tali sintomi si aggiunse poi perdita di sangue anche se episodica, fino a quando la stessa divenne più frequente (tre-quattro volte a settimana anche due volte al giorno) e copiosa. Dopo una retto-colonscopia, accertata la provenienza delle perdite a carico delle emorroidi, il mio medico propose una visita specialistica per un eventuale intervento chirurgico. Mi sono rivolto alla Dott.ssa Valeria Gianfreda (chirurgo presso l’ospedale Vannini di Roma) che conoscevo già, mia moglie è stata sua paziente qualche anno prima per lo stesso problema, risolto perfettamente, la quale mi disse che anch’io avevo un prolasso rettale. Per una valutazione approfondita della situazione mi fece fare una RX DEFECOGRAFIA che confermò la necessità di un intervento chirurgico mediante tecnica S.T.A.R.R. Tale intervento prevede una sedazione parziale mediante epidurale: nessun problema pre-operatorio e nemmeno post-operatorio di rilievo, ad eccezione di un ristagno di liquidi nel retto prontamente rimosso. Dimesso dopo una degenza di tre giorni con un diario di cose da fare e trascrivere, attualmente, dopo controlli periodici, a distanza di un anno sto bene e non ho disturbi di nessun genere . Per mia moglie il problema si manifesta all’età di trent’anni (ora ne ha sessantasei) con problemi di emorroidi che fuoriuscivano le quali le davano prurito, bruciori e dolori dovute a difficoltà defecatorie. Le terapie impiegate erano creme e pomate varie fino a quando,specialmente negli ultimi anni, cominciò ad avere episodi di perdite di sangue con l’aggravante di una ragade anale dolorosissima. Dopo aver consultato diversi specialisti, oltre alle solite pomate gli stessi suggerivano un intervento chirurgico che non ha mai fatto perché non convinta dell’esito che poteva avere. Come talvolta accade parlandone con amici e conoscenti anche nell’ambito medico, ebbe modo di conoscere la Dott.ssa Valeria Gianfreda la quale, con semplicità e dovizia di particolari, le disse come avrebbe risolto il problema, convincendola che l’intervento andava fatto e che sarebbe andato tutto bene. Dopo aver fatto gli accertamenti come da prassi prevista, è stata operata con tecnica S.T.A.R.R. con risultati positivi. Oggi, con una qualità di vita nettamente migliorata, non possiamo che ringraziare di cuore la Dott.ssa Gianfreda per la sua professionalità,disponibilità e simpatia dimostrate."
2 Agosto 2013





Salvatore

"Sono un uomo di 46 anni, vivo in provincia di Roma. Voglio raccontare la mia esperienza sul fastidioso e doloroso tema delle emorroidi. Soffro,anzi soffrivo,di questo disturbo da quando ero ragazzo conseguenza sicuramente di una trascurata stitichezza,che non mi preoccupavo di curare se non quando si presentava il doloroso fastidio circa due- tre volte l’anno soprattutto nei mesi caldi,e di un lavoro pesante ho un banco ambulante di frutta e verdura Dietro consiglio medico nel 1998 mi sottopongo ad un operazione, in una struttura privata,nella quale,in anestesia locale molto dolorosa mi vengono tolte le emorroidi periferiche cioè quelle prolassate. Pensavo di aver risolto ma dopo circa un anno sono ripresi i fastidiosi episodi. Ho convissuto con lassativi e creme di ogni genere fino a quando parlando con dei famigliari vengo a sapere che una lontana cugina siciliana ha sposato un professore che tratta proprio il mio problema,il Dott. Longo Mi documento e ne parlo con un chirurgo che opera nella mia città,ma non mi garantisce che questo metodo si possa usare nel mio caso in sala operatoria. Vengo visitato nel 2009 dal Dott. Longo che mi tranquillizza sulla buona riuscita dell’operazione che nel frattempo ha perfezionato e adesso si chiama STARR e che ci sono recidive. Mi affida, nelle mani di una Dott.ssa di nome Valeria Gianfreda. Sono stato operato nel 2010, non ho avuto nessun problema e soprattutto non sono ricomparsi .Voglio ringraziare la Dott.ssa Gianfreda per la sua grandissima disponibilità e bravura in questo campo ma non solo,mi sono affidato a lei per una recente operazione di ernia inguinale. Incoraggio tutte le persone che hanno problemi di emorroidi ha contattare questi dottori che offrono sicurezze e sanno veramente fare il loro mestiere GRAZIE DI CUORE."
2 Agosto 2013





Vincenzina

"Circa un anno fà sono stata operata di “STARR” e la mia vita è tornata ad essere “normale”. Prima avevo problemi nella defecazione con la conseguenza di grosse perdite di sangue che mi hanno portato ad una forte anemia. Ero terrorizzata ad andare in bagno, perché ogni volta le perdite di sangue erano forti e doveva passare molto tempo per tamponarle oltre ai forti dolori. Mi avevano sempre detto che tutto dipendeva dal prolasso emorroidario e curato per quello. Avevo già la prenotazione per l’operazione alle emorroidi quando il figlio di una mia amica, mi ha parlato della Dott.ssa Gianfreda. Sono andata ad una visita e mi ha diagnosticato che tutto dipendeva dalla defecazione ostruita, spiegandomi cosa significava e cosa si doveva fare. Sono stata operata senza alcuna complicazione, nelle due settimane successive all’intervento ho avuto uno stimolo frequente alla defecazione ed un po’ di dolore che poi è scomparso, ed ho ripreso la mia vita di sempre. Lo consiglio perché con quell’intervento sono tornata alla mia vita normale senza problemi e dolori, soprattutto ho avuto la fortuna di incontrare la Dott.ssa Gianfreda che ringrazio”."
30 Agosto 2013





Lorenzo

"Ho 62 anni e volevo raccontare la mia esperienza di vita riguardo alla patologia emorroidaria . Erano circa 10 anni che ne soffrivo .Ogni volta che andavo di corpo , mi uscivano fuori e con fatica le risistemavo .Tutto ciò mi provocava molta ansia e nervosismo .Sentendo in giro che l’ intervento era doloroso non riuscivo mai a decidermi .Alla fine presi coraggio e iniziai il percorso che mi avrebbe portato all’operazione . Il risultato dell’endoscopia , risultava confermata la presenza di un problema emorroidario con prolasso . Il personale medico che mi ha consegnato il referto dell’esame , mi diceva che presso la stessa struttura operava la Dott.ssa Gianfreda Valeria che usava una tecnica di intervento ( STARR ) con periodo post operatorio indolore. Dopo 3 giorni di ricovero sono tornato a casa senza avvertire nessun dolore , tranne un po’ di fastidio .Ho seguito fedelmente le indicazioni della Dott.ssa sia per le medicine che per la dieta alimentare.Sono andato tranquillamente di corpo senza dolori particolari .Tutto è proseguito regolarmente nei giorni successivi!"
30 Agosto 2013

   




Antonio

"Gentilissima Dottoressa Gianfreda, Ho 60 anni e fin da ragazzo ho sofferto di emorroidi con forti e frequenti sanguinamenti, operato con la tecnica tradizionale all’eta’ di 30 anni, i benefici durarono pochissimo e lentamente il problema si e’ ripresentato e molto grave. Quello che erano delle emorroidi espulse, divenne anche un prolasso anale che ha condizionato in maniera significativa la mia vita e quella di mia moglie. Dovevo mangiare solo cose morbide, cercare di programmare di andare al bagno una sola volta al giorno e solo dove avrei potuto lavarmi visto che mi era impossibile l’uso della carta igienica. Dopo la defecazione con sanguinamenti e relativo lavaggio, avevo necessità di usare un assorbente, perche’ dall’ano usciva una piccola secrezione chiara che macchiava e bagnava i pantaloni, era fastidiosissima. Ero arrivato al punto che dopo aver defecato, non riuscivo a camminare e dovevo stare seduto almeno mezz’ora affinchè si disinfiammasse un pochino, ma la cosa peggiore di tutte era il continuo DOLORE, indescrivibile. Ringraziando il Cielo, sono entrato in contatto con Lei e dopo alcune visite, in cui mi confermava la gravità della mia situazione, grazie alla Sua sicurezza e chiarezza, ho deciso di operarmi. Dopo gli esami richiesti tra cui una “Defecografia” e una “Colonscopia” ero pronto per l’operazione anche se molto preoccupato del possibile dolore post-operatorio, vista la mia precedente esperienza. L’intervento chirurgico di riduzione del prolasso, con anestesia epidurale totalmente indolore, non deve essere stato per niente facile visto che ascoltavo i commenti. Il Suo suggerimento di usare l’epidurale invece della generale e’ risultato vincente. Rientrato in camera e passato l’effetto dell’anestesia, ho cominciato ad avere del dolore ma, gestito abilmente con degli antidolorifici, divennero sopportabili. Il mio pensiero era rivolto alla prima volta che sarei andato in bagno, ricordandomi quello che avevo passato dopo la prima operazione, ma era solo paura, non ho sentito praticamente nulla e quando mi sono lavato, non sentendo con la mano, tutto quello che avevo abitualmente di fuori, quasi svenivo dalla contentezza. Adesso sono passati svariati mesi ed e’ come se fossi rinato, ho una vita assolutamente normale senza dolori e senza nessuna complicazione. Dopo avere tanto sofferto, e’ una sensazione bellissima! Non ho parole per ringraziarla Dottoressa per quanto mi riguarda Lei ha compiuto un miracolo. Con infinita stima ed ammirazione."
30 Agosto 2013





Simone

"Salve, sono un cinquantenne, vivo a Roma e per molto tempo ho sofferto di problemi emorroidali. Sono stato sottoposto per mesi ad interventi ambulatoriali locali che oltre a non aver risolto il “problema” mi provocavano dolore e disagi. Trattasi di inserimento di “elastici” con legatura e strozzatura delle vene senza anestesia !!!!. Mi è stato successivamente proposto l’intervento chirurgico tradizionale ma, fortunatamente, sono venuto a conoscenza di una nuova tecnica cosiddetta “STARR” inventata ed eseguita dal Prof Antonio Longo. Ho contattato la Dott.ssa Valeria Gianfreda, collaboratrice del Prof., la quale, dopo avermi sottoposto ad accurate visite, mi ha convinto ad effettuare l’intervento con la tecnica STARR. Devo e voglio esprimerLe pubblicamente tutta la mia gratitudine in quanto la qualità della mia vita, a seguito dell’intervento da Lei effettuato – il cui relativo breve periodo post-operatorio è trascorso senza alcun dolore – è positivamente cambiata ed a distanza di ormai circa 3 anni non ho avuto più nessun problema di natura emorroidale. Grazie ancora e spero che questa mia attestazione sia utile per chi abbia deciso di risolvere definitivamente questa dolorosa e disabilitante malattia."
30 Agosto 2013





Camilla

"Circa un anno fa sono stata operata di “STARR” e la mia vita è tornata ad essere “normale”. Prima avevo problemi nella defecazione con la conseguenza di grosse perdite di sangue che mi hanno portato ad una forte anemia. Ero terrorizzata ad andare in bagno, perché ogni volta le perdite di sangue erano forti e doveva passare molto tempo per tamponarle oltre ai forti dolori. Mi avevano sempre detto che tutto dipendeva dal prolasso emorroidario e curato per quello. Avevo già la prenotazione per l’operazione alle emorroidi quando il figlio di una mia amica, che lavora presso l’Ospedale “ Vannini” mi ha parlato della Dott.ssa Gianfreda. Sono andata ad una visita e mi ha diagnosticato che tutto dipendeva dalla defecazione ostruita, spiegandomi cosa significava e cosa si doveva fare. Sono stata operata senza alcuna complicazione, nelle due settimane successive all’intervento ho avuto uno stimolo frequente alla defecazione ed un po’ di dolore che poi è scomparso, ed ho ripreso la mia vita di sempre. Lo consiglio perché con quell’intervento sono tornata alla mia vita normale senza problemi e dolori, soprattutto ho avuto la fortuna di incontrare la Dott.ssa Gianfreda che ringrazio."
4 Settembre 2013





Danilo

"Sono un uomo di 46 anni, vivo in provincia di Roma. Voglio raccontare la mia esperienza sul fastidioso e doloroso tema delle emorroidi. Soffro,anzi soffrivo,di questo disturbo da quando ero ragazzo conseguenza sicuramente di una trascurata stitichezza,che non mi preoccupavo di curare se non quando si presentava il doloroso fastidio circa due- tre volte l'anno soprattutto nei mesi caldi,e di un lavoro pesante ho un banco di frutta e verdura Dietro consiglio medico nel 1998 mi sottopongo ad un operazione,in una struttura privata,nella quale,in anestesia locale molto dolorosa mi vengono tolte le emorroidi periferiche cioè quelle prolassate. Pensavo di aver risolto ma dopo circa un anno sono ripresi i fastidiosi episodi. Ho convissuto con lassativi e creme di ogni genere, Vengo visitato nel 2009 dal Dott.Longo che mi tranquillizza sulla buona riuscita dell’operazione che nel frattempo ha perfezionato e adesso si chiama S.T.A.R.R. e che ci sono recidive. Mi affida, nelle mani di una dott.ssa di nome Valeria Gianfreda che opera presso l'ospedale Vannini di Roma.Sono stato operato nel 2010 e non ho avuto nessun problema. Voglio ringraziare la dott.ssa Gianfreda per la sua grandissima disponibilità e bravura in questo campo ma non solo,mi sono affidato a lei per una recente operazione di ernia inguinale. Incoraggio tutte le persone che hanno problemi di emorroidi ha contattare questi dottori che offrono sicurezze e sanno veramente fare il loro mestiere. Grazie di cuore."
4 Settembre 2013





Fabrizio

"Sono un uomo di cinquanta anni e ho sofferto di ragade per venti. Per molti anni sono riuscito ad andare avanti, guariva e ritornava, poi si è cronicizzata e, alla fine, non si rimarginava più. A questo si aggiungevano grosse difficoltà nell'evacuazione dovute ad un'irregolarità dell'intestino. Non esagero se dico che gli ultimi tempi la mia vita quotidiana era un calvario dolorosissimo. Vivevo terrorizzato il momento della giornata in cui svolgere le funzioni fisiologiche, poichè, durante ed immediatamente dopo, pativo dolori acuti, urticanti, seguiti da indolenzimento che perdurava 7-8 ore rendendomi un inferno le attività quotidiane. Mi sono deciso a sottopormi ad intervento chirurgico e mi sono informato sulle varie tecniche e fatto diverse visite specialistiche. Nessuno, però, mi dava completa fiducia, sia per i risultati, sia per il "feeling" con il medico di turno. Poi, un amico, mi parla della dott.ssa Valeria Gianfreda la quale lo aveva operato pochi mesi prima in quanto sofferente di emorroidi. In effetti, lo vedo cambiato. Prima era emaciato, sofferente, ora, aveva un aspetto florido. Mi faccio visitare dalla dott.ssa la quale mi diagnostica la causa della mia situazione e mi parla della soluzione che lei adotta e cioè la tecnica STARR. Mi convince, sia sul piano professionale che su quello umano e mi opera nell'aprile del 2010. L 'intervento dura un paio d'ore e trascorro una notte in clinica. Il decorso post-operatorio è andato molto bene. Il dolore è stato sopportabilissimo ed è durato poche ore. Temevo che le prime defecazioni potessero essere traumatiche e invece no, al contrario, sono state poco fastidiose e rassicuranti di una buona riuscita, basti pensare che dopo due mesi ero già in bicicletta! L'unico cosa cui ho dovuto fare attenzione è stato il cambiamento avvenuto nell'andare di corpo in quanto i primi mesi si era creata una certa "urgenza" che andava gestita, un aspetto del quale ero stato avvisato e che, mano a mano, è andato scemando fino a rientrare nella norma. Ora sono passati tre anni e posso dire che la mia vita è cambiata da così a così. Spariti i problemi, i dolori e la ragade, e andare di corpo non è più un problema. Contento di aver avuto la fortuna di trovare una professionista capace e una persona con grandi qualità umane."
28 Settembre 2013





Giacomo

"Sono G. ho 62 anni e volevo raccontare la mia esperienza di vita riguardo alla patologia emorroidaria .Erano circa 10 anni che ne soffrivo .Ogni volta che andavo di corpo , mi uscivano fuori e con fatica le risistemavo .Tutto ciò mi provocava molta ansia e nervosismo .Sentendo in giro che l' intervento era doloroso non riuscivo mai a decidermi .Alla fine presi coraggio e iniziai il percorso che mi avrebbe portato all'operazione . Mi rivolsi pertanto alla struttura ospedaliera MADRE GIUSEPPINA VANNINI per fare una endoscopia , dalla quale risultava confermata la presenza di un problema emorroidario con prolasso . Il personale medico che mi ha consegnato il referto dell'esame , mi diceva che presso la stessa struttura operava la Dott.ssa GIANFREDA VALERIA che usava una tecnica di intervento ( STARR ) con periodo post operatorio indolore . Quindi sono stato ricoverato in questo Ospedale , dove mi sono trovato molto bene , sia per la Dott.ssa e per l 'equipe medica che ha collaborato con lei , sia per gli infermieri che mi hanno assistito dopo l' operazione . Dopo 3 giorni di ricovero sono tornato a casa senza avvertire nessun dolore , tranne un po' di fastidio .Ho seguito fedelmente le indicazioni della Dott.ssa sia per le medicine che per la dieta alimentare .Sono andato tranquillamente di corpo senza dolori particolari. Tutto è proseguito regolarmente nei giorni successivi . Certo mi sarei operato prima se avessi saputo che dopo l ' intervento non avrei sofferto come si diceva .Non sto qui a dire come come possa essere migliorata la mia vita, ora vado in bagno senza ansie!"
28 Settembre 2013





Mario

"Sono un uomo di 58 anni e l'anno scorso sono stato operato col metodo STARR dalla dott.ssa Gianfreda, per problemi emorroidari che mi affliggevano da circa 20 anni. Sono arrivato alla Dottoressa attraverso un amico medico che mi ha quasi "imposto" di essere operato solo ed esclusivamente da lei. Ritengo giusto ed opportuno manifestare in sintesi la mia esperienza, soprattutto per chi, nella stessa condizione di sofferenza, sia ancora dubbioso sul da farsi. 1-Esiste oggi un metodo chirurgico ed una tecnica che consentono di RISOLVERE perfettamente le sofferenze e le limitazioni al normale vivere connesse alle emorroidi. Non tutti sanno applicare allo stesso modo questo specifico metodo chirurgico: occorre rivolgersi alla persona giusta (esperienza ricevuta anche da alcuni amici). 2- Sono ingiustificati i timori per i dolori o le lunghe limitazioni che prima caratterizzavano questi interventi: dopo pochi giorni sono tornato alla vita normale e dinamica che prima svolgevo, senza più nessuna paura o limite. Anche la dieta è tornata normale, con alcune modifiche non connesse alle emorroidi, ma dovute all'aver appreso alcune cretinate alimentari molto dannose per chiunque. 3-Ho sprecato molto tempo a dibattermi sul se operarmi o no. Non ne vale la pena: non c'è proporzione tra quanto è rapido e semplice risolvere il problema emorroidi e quanto è da idioti invece perseverare nell'agonia di limiti e sofferenze (più o meno costanti) dovute alle emorroidi. 4-Da tutte le notizie ed esperienze raccolte prima, durante e dopo l'intervento, credo di poter affermare che è stato fondamentale aver scelto il chirurgo giusto. Per questo sono infinitamente grato alla dott.ssa Gianfreda...e a chi mi ha condotto a lei. Oggi vivo essendo tornato a fare tutto ciò a cui avevo rinunciato. Spero di aver convinto qualche timoroso...a non perdere tempo e qualità della vita."
08 Novembre 2016





Marina

Sono Marina ho 51 anni e anche io dopo vent'anni di disagi e sofferenze causati dalle emorroidi ho avuto la fortuna di incontrare sul cammino della mia vita questo eccezionale chirurgo dal nome Valeria Gianfreda. Mi ha operata il 31 marzo scorso e l'intervento con il "metodo Longo" mi ha letteralmente cambiato la vita! Tutti i dolori che mi hanno afflitto per anni condizionando la mia quotidianità sono scomparsi del tutto. Questo grazie alla estrema competenza della dott.ssa Gianfreda che esegue questo metodo con il massimo della professionalità e precisione. In virtù della mia esperienza più che positiva ho affidato anche mio fratello nelle sue mani con la certezza che anche lui come me potrà una volta per tutte guarire da questo grave e invalidante disturbo. Come già le ho detto di persona, le sarò per sempre grata e riconoscente per avermi restituito a una vita "normale". Grazie!

26 Dicembre 2016

   




Marco

buongiorno,
sono Marco ho 54 anni e grazie alla dott.ssa Gianfreda, tre anni fa ho messo fine ai miei guai provocati dalle emorroidi.
Vi chiederete perché scrivo dopo tre anni, semplicemente perché in questi tre anni in cui ho ripreso una vita normale, ho messo nelle mani di questa seria e preparata professionista, almeno cinque miei amici/e.
Mi sono reso conto che molte persone, compreso il sottoscritto, subiscono per anni questa fastidiosa menomazione solo per la paura di affrontare una visita ed un eventuale intervento chirurgico.
A tutte queste persone mi sento di dire che grazie al metodo STARR ed alla professionalità della dott.ssa Gianfreda, in meno di un'ora potrete mettere fine ai vostri patimenti e tornare ad una vita normale: tornare a passeggiare, andare in bicicletta, prendere in braccio i vostri figli, insomma sorridere di nuovo.
Aggiungo che se siete spaventati dal dolore, questa tecnica non comporta il minimo dolore e/o fastidio, allora non sottraete altro tempo prezioso alla vostra vita.
Ancora grazie alla dott.ssa Gianfreda che con i suoi modi garbati e le sua alta professionalità, mi ha sempre tranquillizzato e guidato in un percorso chirurgico e terapeutico ai massimi livelli.

07 Febbraio 2017

   




Natasha

Sono Natasha ed ho ora 46 anni e sono una danzatrice professionista.
Dopo la seconda delle tre gravidanze avute, comincio ad avere grandi problemi di stipsi, trasformatosi poi in un prolasso al retto che mi impedisce non solo di fare sforzi di qualsiasi tipo ma di allenarmi per danzare come professionista.
Inoltre non potevo più avere una vita normale, né alzare pesi e mi sono abituata a portare assorbenti quotidianamente e a estrarre le feci con un guanto di gomma e dopo 4 o 5 giorni che non sentivo più lo stimolo di andare in bagno.
Avevo all'epoca 40 anni e capisco che sono troppo giovane per quella vita.
Senza contare l'aspetto estetico dell'ano che detestavo! Quindi perdo ogni possibilità di tornare a danzare! Per caso insegnando danza, incontro una mamma meravigliosa che mi ha parlato del suo lavoro e stranamente mi trovo ad avere il coraggio di parlare del mio problema.
Era Valeria Gianfreda che fortuna! Mi visita e mi convince dell'urgenza dell'intervento!!!
Mi opero a luglio 2015 e penso di passare un'estate tremenda. Invece anche grazie alla mia aria condizionata in camera mi riposo e dedico un'estate ad aver cura di me.
Dopo tre giorni dall'intervento vado in bagno senza problemi.
Pensavo peggio. E' fastidio non dolore. Le cure post operatorie consigliatemi bastano per rimarginare la ferita completamente nel giro di poco! Ad ottobre 2015 riprendo ad insegnare danza regolarmente e senza più problemi.
Imparo ad avere una giusta alimentazione per me e riprendo dopo 6 mesi un allenamento fino a 6 ore al giorno! Sono anche tornata a danzare in una compagnia professionistica in un importante progetto internazionale!
Grazie Valeria Gianfreda! Anche io ti sarò sempre grata e consiglio a tutte le mie amiche di non aver paura e fare quanto prima l'intervento per tornare ad una vita normale e felice! Anche mio marito è contento! E ti ringrazia!

19 Febbraio 2017

   




Alessandro

Sono Alessandro ho 47 anni, vivo a Roma e voglio raccontarvi il percorso che mi ha portato prima all’intervento chirurgico e poi alla successiva completa risoluzione.
Da anni soffrivo di emorroidi, circa dieci, inizialmente con dolori esterni, pre e post evacuazione, e poi con ciclicità di perdite ematiche durante l’evacuazione.
Proprio queste perdite ematiche mi hanno indebolito l’organismo fino a rischiare seriamente un collasso.
Nel dicembre 2016, durante la preospedalizzazione al Vannini di Roma, i valori dell’emoglobina erano talmente bassi che sono dovuto ricorrere a delle trasfusioni di sangue per consentire, anche con il successivo ricorso ad una cura a base di ferro, nel mese di febbraio 2017 un intervento per prolasso rettale molto serio; l’intervento è stato eseguito con alta professionalità e sostegno dalla Dr.ssa Valeria Gianfreda, che non smetterò mai di ringraziare per avermi consentito di riprendere fin da subito una funzionalità normale sia durante le evacuazioni che nella vita di tutti giorni.
Con l’utilizzo della tecnica S.T.A.R.R. il percorso post-operatorio è stato veloce e soprattutto con assenza di dolori significativi.
Sottovalutare la problematica delle emorroidi e del prolasso del retto è stato un errore; poter risolvere con un intervento eseguito da una professionista in una struttura pubblica è possibile; rimandare e sottovalutare i rischi non possiamo consentirlo.
Ringrazio la Dr.ssa Valeria Gianfreda, il suo staff e tutto il personale medico e paramedico dell’Ospedale Vannini di Roma

07 Maggio 2017

   


Cristina

Mi chiamo Cristina ho 40 anni,nel dicembre del 2016 sono stata operata dalla dottoressa Gianfreda e posso dire di essere rinata. Ho combattuto per più di 10 anni con emorroidi e prolasso rettale alla fine mi sono decisa a rivolgermi ad un chirurgo, una persona di famiglia mi ha consigliato la dottoressa Gianfreda e già dalla prima visita mi ha ispirato quella fiducia necessaria a mettermi nelle sue mani. Mi ha subito consigliato l'intervento la mia situazione era abbastanza grave diciamo che stavo messa male. La mia paura principale era il decorso post operatorio oggi a sei mesi dall'intervento posso dire di aver sofferto forse un centesimo di quello che ho sofferto in più di 10 anni di questa malattia che limitava la mia vita. Dopo una settimana sono andata al bagno seguo una dieta regolare niente di particolare. Sia la dottoressa lo staff della sala operatoria che il personale del Vannini sono stati eccezionali. Che dire se soffrite di questa patologia assolutamente vi cons iglio di farvi seguire dalla dottoressa e di operarvi, in pochissimi giorni potete risolvere un problema che magari come me vi portate dietro da anni. A saperlo lo avrei fatto 10 anni fa. Grazie mille dottoressa e grazie a tutto il suo staff ed al personale del Vannini.

07 Giugno 2017

   




Nunzia

Nell’anno 2008 sono stata operata di ascesso perianale e successivamente di fistola perianale più ragade anale, presso l’Ospedale E. De Santis di Genzano di Roma, e dopo qualche anno ho incominciato ad avere difficoltà di evacuazione ovvero defecavo parzialmente per irregolarità intestinali accusando gonfiore all’addome.
Dopo l’estate del 2014 ho incominciato ad accusare forti dolori all’apparato digerente ed il gonfiore all’addome aumentava incessantemente.
Sono andata da un Gastroenterologo il quale mi ha fatto eseguire una serie di accertamenti quali: rettocolonscopia, elettrocardiogramma, ecografia ed ecocolor doppler addominale e pelvico, analisi del sangue specifiche, manometria anorettale e colpo entero defecografia ed una cura di medicinali a cui attenersi.
In conclusione era stato riscontrato un prolasso rettale interno con voluminoso rettale anteriore.
Il Gastroenterologo mi indicò il nominativo della Dott.ssa VALERIA GIANFREDA, Specialista in Chirurgia dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva Chirurgica, dalla quale mi sono recata sottoponendogli il problema e la documentazione medica già eseguita.
Alla prima visita la Dott.ssa, oltre al prolasso rettale, ha riscontrato anche una pregressa lesione a carico dello sfintere anale esterno ed interno. Mi ha illustrato con semplicità, accuratezza e professionalità, infondendomi molta sicurezza e fiducia, sul tipo di intervento a cui mi dovevo sottoporre (Tecnica STARR) ma nelle condizioni in cui mi trovavo non si poteva intervenire in quanto si rischiava di peggiorare la funzionalità sfinteriale.
Quindi per arrivare in condizioni idonee a detto intervento chirurgico, la Dott.ssa VALERIA GIANFREDA, mi ha prescritto un percorso ante-operatorio a cui attenersi con l’effettuazione di ulteriori indagini, dimagrimento per peso eccessivo ed un ciclo di riabilitazione al pavimento pelvico per far riacquistare tonicità allo sfintere anale. Sono stata operata dalla Dott.ssa VALERIA GIANFREDA, c/o la struttura ospedaliera MADRE GIUSEPPINA VANNINI – ISTITUTO FIGLIE DI SAN CAMILLO - DI ROMA - l’intervento è durato circa 2 ore, il decorso post-operatorio è andato molto bene e dopo 2 giorni di degenza sono stata dimessa.
Nel decorso post-operatorio mi sono attenuta fedelmente alle indicazioni, medicinali e alimentazione prescritte dalla Dott.ssa.
Oggi posso attestare che grazie alla Dott.ssa VALERIA GIANFREDA ho ripreso regolarmente e tranquillamente le attività di evacuazione giornaliere e finalmente sono ritornata a quella “normalità” che era rimasta un lontano ricordo.
Devo altresì elogiare la struttura ospedaliera, l’equipe che ha collaborato con la Dott.ssa, il personale medico, paramedico, religioso e assistenziale - MADRE GIUSEPPINA VANNINI – ISTITUTO FIGLIE DI SAN CAMILLO - realtà sanitaria eccelsa.

15 settembre 2017

   




Sebastiano

Sono un uomo di sessantacinque anni e circa quindici anni fa ho cominciato a soffrire di emorroidi causate probabilmente dal mio lavoro che mi ha costretto a stare molto in piedi. La fase iniziale tuttavia non presentava particolari inconvenienti. Recatomi subito in visita da uno specialista mi propone, visto lo stadio iniziale, una semplice legatura a cui vengo sottoposto in ambulatorio con ritorno immediato a casa. Dopo qualche anno cominciano le sofferenze perché nonostante l’intervento mi ritrovo con formazione “ a grappolo” di emorroidi con fuoriuscita dalla loro sede naturale. Con una dieta particolare e alcune privazioni sono riuscito a convivere fino a quando la situazione è degenerata in un prolasso rettale. Mi viene proposto un intervento di emorroidectomia con legatura a cui, naturalmente, non ho dato seguito. Fortunatamente un amico chirurgo mi consiglia di contattare la Dott.ssa Valeria Gianfreda che opera con il “metodo Longo” presso l’ospedale Vannini di Roma. La dott.ssa, sin dalla prima visita, mi rassicura sul tipo di intervento che, mi spiega, consiste nell’ asportazione del prolasso del retto e nel riposizionamento del tessuto emorroidale nella corretta posizione anatomica. L’intervento, di breve durata, in anestesia spinale, è stato eseguito con alta professionalità dalla dott.ssa e dal suo staff; il decorso post-operatorio, con due giorni di ricovero, è stato veloce e senza dolori significativi. Dopo un mese di cure e una dieta ricca di fibre ho ripreso una vita normale e dopo sei mesi ho già dimenticato le sofferenze degli anni passati. Ringrazio la Dott.ssa Valeria Gianfreda, il suo staff e tutto il personale medico e paramedico dell’Ospedale Vannini di Roma

14 ottobre 2017

   




Claudia

Buonasera a tutti...non sono solita fare recensioni e commenti ma questa volta mi sono sentita di farlo sia per ringraziare la Dottoressa Gianfreda che veramente mi ha cambiato la vita operandomi ad un brutto e fastidioso prolasso rettale, ed inoltre per dare speranza e conforto a tutti coloro che soffrono di queste problematiche. Ovviamente un po’ di dolore post operatorio c’e’, ma quando ritorni a sentirti te stessa la sensazione e’ bellissima! Grazie ancora alla dottoressa per avermi risolto questo grosso problema.

26 febbraio 2018

   




Maria Cosiglia

Sono stata operata dalla dottoressa Valeria Gianfreda col metodo STARR, per un prolasso rettale di IV grado, lo stadio successivo era l’incontinenza.
Oggi ad oltre NOVE ANNI dall’intervento sono felicissima di testimoniare di stare benissimo e di condurre una vita regolarissima e normalissima. Le perdite di sangue, emoglobina bassissima, la paura di andare in bagno e i conseguenti dolori sono ormai un ricordo sbiadito.
Un plauso è una testimonianza alla bravura e professionalità e all’umanità della dottoressa Gianfreda è un grazie di cuore dalla ex paziente M. C. Giaccio

15 Maggio 2018

   




Rolando

Sono un paziente di 55 anni; avevo problemi di prolasso muco emorroidario di IV grado, rettorragia, anemia cronica, sideremia bassa.
Dopo aver fatto la colonscopia, mi fu indicata la dott.ssa Valeria Gianfreda, con la quale poi ho eseguito l'intervento S.T.A.R.R. il 12 ottobre 2018.
Il decorso post operatorio e' andato bene.
Dopo due giorni di ricovero sono tornato a casa con un po' di fastidi, ma senza forti dolori.
Dopo tre mesi sono rinato, tornando a fare una vita normale; I valori dell'emoglobina e ferritina in pochissimo tempo sono risaliti, ma soprattuto non avevo piu' ansia dell emorragie ..che subito dopo l'intervento sono completamente sparite, e per me e' stato la fine di un incubo ..
Grazie dott.ssa Valeria Gianfreda

16 Aprile 2019

   




Daniele

Dopo circa 2 anni di sofferenza e di perdite ematiche ho finalmente deciso di dare ascolto al mio medico di base, il quale mi aveva consigliato di prenotare una visita proctologica all'ospedale Madre Giuseppina Vannini, dove avrei trovato la dott.ssa Gianfreda Valeria descrittami come un'eccellente professionista.
Dopo la prima visita, ne seguirono altre due accompagnate da un esame defecografico e da una precedente colonscopia, il verdetto fu di emorroidi di IV grado e prolasso rettale completo anch esso di IV grado, risolvibile chiaramente solo con intervento chirurgico.
Preso coscienza delle mie condizioni ho deciso senza incertezze di mettermi in lista d'attesa, incoraggiato dalla grande attenzione e competenza dimostratami in tutte le circostanze dalla dott.ssa Gianfreda, la quale mi ha descritto il mio caso della massima serietà.
Il 16 novembre 2018 ho subito l'intervento durato poco meno di un'ora seguita dalla convalescenza di poco piu di 40 giorni.
Il tutto mi ha portato a una completa guarigione, ma soprattutto a rivivere una condizione di benessere che era un ricordo che sbiadiva sempre di piu.
Non passa giorno che io non ricordi con riconoscenza e gratitudine la dott.ssa Valeria Gianfreda.
Medici della sua professionalità rendono merito a quanto ci sia di piu buono nella sanità italiana.
Un ringraziamento alla struttura ospedaliera dove ho trovato personale di grande comprensione, disponibilità e pazienza oltre a un'ottima pulizia della struttura.

29 Aprile 2019

   



Potete inviare la vostra testimonianza alla dottoressa compilando questo modulo:

Il tuo nome*:

La tua E-mail*:


Messaggio*:

* Campi obbligatori


Accetto l'informativa sulla privacy ai sensi del D.Lgs. 196-2003.
I dati personali forniti verranno trattati ai sensi dell'articolo 13 del d.lgs. 196/2003.
Per ulteriori informazioni sulla privacy in rete: clicca qui